Premiata la lotta delle lavoratrici di Mercatone Uno!

La CIGS verrà calcolata sulle condizioni contrattuali precedenti e quindi prevalentemente sull’orario a tempo pieno!

Il Senato ha approvato il decreto Milleproroghe che contiene l’integrazione della CIGS per il 2019 e per il 2020 per le 1700 lavoratrici del Mercatone 1 che vedranno integrarsi l’importo della Cassa integrazione calcolato sulle condizioni contrattuali precedenti la cessione a Shernon Holding, di fatto sul tempo pieno.

Questo sana una grande ingiustizia poiché le lavoratrici per mantenere il posto di lavoro avevano accettato la riduzione di orario in cambio di promesse su investimenti e garanzie occupazionali disattese da Shernon che è fallita, indagata per bancarotta e ha lasciato senza lavoro 1700 lavoratrici chiudendo i 55 punti vendita la notte del 23 maggio 2019.

Questo risultato è frutto della lotta e della determinazione delle lavoratrici del Mercatone, delle delegate sindacali, dei funzionari e delle segreterie di tutti i territori, dell’impegno della FILCAMS e della CGIL regionale e nazionale e di tutto il sindacato. Un grande lavoro che restituisce un po’ di dignità alle lavoratrici e che dimostra anche a tutti noi che la lotta paga e che se una rivendicazione è giusta non ci si deve arrendere mai, anche quando sembra impossibile non bisogna arretrare!

È giusto ringraziare le forze politiche della maggioranza di Governo che hanno portato avanti nel milleproroghe il provvedimento e lo hanno migliorato nella stesura finale aggiungendo le risorse per integrare la CIGS anche nel 2020.

Ora si deve continuare con l’impegno nel costruire soluzioni per ricollocare le lavoratrici, utilizzando e prolungando gli ammortizzatori e favorendo l’attivazione di tavoli e bandi regionali.

FILCAMS CGIL LOMBARDIA