Galimberti SPA: negato il pagamento delle Quattordicesime – Comunicato Sindacale

Come Filcams CGIL, riteniamo grave ed inaccettabile da parte della Galimberti S.p.A. la totale mancanza di rispetto nei confronti dei lavoratori che operano nei punti vendita, ai quali per la seconda volta e per effetto del secondo concordato preventivo, viene negato il pagamento delle Quattordicesime.

Come previsto dalla Legge, se è pur vero tecnicamente che i 10/12mi dei ratei di quattordicesima per effetto del Secondo Concordato preventivo, sono oggetto di congelamento, NULLA OSTA che l’azienda faccia istanza al Giudice Delegato per pagare i ratei pregressi delle Quattordicesime dei lavoratori.

A MAGGIOR RAGIONE VISTO CHE SI TRATTA DELLA SECONDA VOLTA!

Nell’ambito di quella che viene definita “Amministrazione Straordinaria”, saranno i Commissari ed il Giudice a valutare la situazione o le eventuali criticità.

Questo è il minimo sindacale, UN ATTO DOVUTO, rispetto ad una situazione che nel primo Concordato Preventivo, ha già visto congelato sia 10 ratei di tredicesima 2017 e sia 7 ratei di quattordicesima 2017/2018.

La totale mancanza di responsabilità, non può essere assoggettata ai vostri collaboratori, richiedendo loro l’ennesimo sacrificio, ricevendo solamente 2 ratei di quattordicesima. Il VOSTRO atteggiamento passivo ed irrispettoso si enfatizza nella comunicazione tecnica inviata ai dipendenti.

Dal momento che ai lavoratori spetta quanto dovuto, visto il lavoro svolto nei negozi, vi invitiamo ad avere una dimensione più collaborativa e condivisa possibile, in quanto vi comunichiamo sin da ora che proclameremo uno stato di agitazione, mettendo in atto tutte le azioni possibili, affinché l’istanza richiesta venga formulata al Tribunale di Milano.

I LAVORATORI NEI NEGOZI GALIMBERTI EURONICS LAVORANO PER ESSERE PAGATI E LE QUATTORDICESIME FANNO PARTE DEL LORO SALARIO!

Milano 26 giugno 2019
FILCAMS CGIL LOMBARDIA – Mario Colleoni
FILCAMS CGIL VENETO – Cecilia De Pantz