Euronics/Galimberti SPA – Comunicato Sindacale

Il tribunale di Milano, durante l’udienza tenutasi in data 12.09.19, ha dato parere positivo alla documentazione presentata da Galimberti SPA, finalizzata alla continuità della società.

La delicata situazione, causata dalla forte esposizione debitoria del Gruppo, vede circa 250 lavoratori agire in condizioni lavorative non ottimali, dovute anche alle criticità già comunicate dalla Filcams CGIL inerenti agli approvvigionamenti di merce nei negozi.

A fine novembre si terrà l’adunanza dei creditori, passaggio cruciale che inciderà rispetto all’ammissione del piano concordatario e, conseguentemente, a tutte le situazioni che vantano i lavoratori nei confronti della società (arretrati di giorni di stipendio, ratei di tredicesima e quattordicesima, spettanze e TFR).

La Filcams CGIL, pur riconoscendo i buoni propositi, rimane preoccupata, in quanto Galimberti non ha presentato materialmente ad oggi garanzie utili a coprire l’importante esposizione debitoria e a consentire un piano di rilancio della società.

La promessa di dismissioni immobiliari e altre operazioni collegate potrebbe essere utile a sanare una parte dei debiti, ma non a risolvere definitivamente la situazione economica in una prospettiva di salvaguardia occupazionale.

Vediamo positiva, la continuità dei rapporti di lavoro e il fatto che le lavoratrici e i lavoratori nei prossimi mesi lavoreranno nei punti vendita Galimberti Euronics certamente non senza preoccupazioni e ansie dovute alla complessità della situazione.

Rimaniamo costantemente attenti e vicini alle lavoratrici e ai lavoratori che stanno vivendo una lunga e preoccupante situazione di instabilità, affinché questa vertenza si risolva positivamente dopo oltre due anni di sacrifici!

FILCAMS CGIL MILANO E LOMBARDIA

Mario Colleoni – Danilo D’Agostino